Per crescere sani? Bisogna nutrirsi bene!

Senza categoria

Mia Immagine

Per crescere sani? Bisogna nutrirsi bene!
sapereconsapore

Perché è importante mangiare?

Le macchine hanno bisogno del carburante per andare, così anche noi abbiamo bisogno di un “carburante” ma quello giusto che ci fa star bene, che rende le nostre prestazioni migliori, che ci permette di essere attivi, tonici, non flaccidi e stanchi. Questo carburante è il cibo, noi mangiamo perché abbiamo bisogno di energia per muoverci,lavorare e studiare, ma non tutto il cibo è uguale e da le stesse prestazioni. Oggi giorno ci soffermiamo sempre meno a valutare la qualità degli alimenti che assumiamo, vuoi perché abbiamo tante cose da fare e a volte poco tempo per mangiare, questo ci porta ad assumere tanti prodotti confezionati: merendine, patatine, bibite gasate, succhi di frutta, chi fa più spremute?
Queste sono fonti qualitativamente scarse che danno tanti zuccheri, anche troppi rispetto a quello di cui abbiamo bisogno, e che ci riempono poco e dopo un po’ abbiamo di nuovo fame.
Inoltre sono ricchi di conservanti,coloranti e grassi idrogenati che non vanno bene,questi infatti sono grassi solidi a T ambiente, che rendono le nostre membrane più rigide con meno scambi cellulari, di conseguenza trasmissioni neuronali più lente ( l’aterosclerosi comincia così !).
Facciamo degli esempi pratici : Un happy meal del McDonald’s al di là del discorso calorico contiene 42 % di grassi saturi, 107% di zuccheri e sale 37 %. Alla faccia del panino! Meglio la merenda della nonna con pane e salame.
L’attore Morgan Spurlock di 33 anni per girare il film SUPER SIZE ME si è sottoposto ad un importante esperimento scientifico : per 30 giorni ha sempre e solo mangiato al McDonald’s, 3 pasti al di. Seguito da una equipe di medici hanno rilevato i seguenti parametri: è ingrassato 10 kili il suo colesterolo da 165 è salito a 230 e ha manifestato mal di testa, depressione, calo della concentrazione e sonnolenza. Questo è un esempio per dirvi solo che tutti gli alimenti vanno valutati, queste non erano certo calorie vuote, al contrario piene di schifezze: tanti zuccheri raffinati, grassi con poco valore biologico, cioè con basso valore nutritivo. Anche il ghiacciolo che mangiate d’estate che sembra essere una “cosa” leggera in realtà è come mangiare 7 zollette di zucchero, voi le mangereste?, ma sotto forma di ghiacciolo si! è meglio un bel gelato artigianale, anche alle creme che ha sicuramente un valore nutritivo più elevato perché contiene uova e latte quindi un apporto proteico maggiore che conferisce una sazietà più duratura.
Concetto di dieta

Concetto di dieta: qualcuno sa cosa vuol dire? Dal greco si intende modo di vivere armonioso, pertanto dovrebbe indicare l’insieme dei cibi e delle bevande che per qualità e quantità devono essere assunti in modo equilibrato per soddisfare il fabbisogno energetico, plastico e regolatore dell’organismo. Il fabbisogno calorico che si ricava dai principi nutritivi varia col sesso, l’età, il peso, l’altezza, il clima, lo stato di salute, e l’attività svolta. Oggi purtroppo questa parola è ben lungi dal significare tutto questo…..Una dieta a base di alimenti biologici, ricca e sufficientemente variegata, assicura all’organismo ciò di cui ha bisogno. Nel nostro piatto però finiscono sempre più spesso cibi che non nutrono. Bere una spremuta di arancia non è equivalente a bere un succo di arancia in tetrapack !
Mangiare un cibo confezionato significa che stiamo assumendo conservanti, coloranti, stabilizzanti, gelificanti, addensanti, esaltatori di sapidità, sostanze aromatizzanti artificiali, agenti di rivestimento, acidificanti, polveri lievitanti, antischiumogeni, sali di fusione, agenti di trattamento delle farine….. Basta leggere le etichette !
TUTTE QUESTE SOSTANZE NON SONO INNOCUE, CARICANO IL NOSTRO ORGANISMO DI TOSSINE: CONCETTO DI BODY BURDER che letteralmente vuol dire zavorra corporea, che trasportiamo senza rendercene conto ! Sono sostanze che accumuliamo giorno dopo giorno nel nostro tessuto adiposo, nel nostro sangue e nelle terminazioni nervose goccia a goccia, quando queste sostanze inquinanti presenti nell’aria, nel cibo nell’acqua, raggiungono concentrazioni tali per cui possono dare problemi insorgono sintomi quali : disturbi nervosi, malattie ormonali, cardiovascolari, sterilità, caduta delle difese immunitarie. Un esempio: Charlotte Brody è una famosa ambientalista che da vent’anni segue una alimentazione a base di prodotti agro-biologici da lei stessa coltivati. Nonostante le sue attenzioni i medici del Mount Sinai Hospital le hanno catalogato nel sangue e nelle urine 85 veleni di origine industriale.
Sono stati contati 5 kili di conservanti in un organismo umano di circa 70 kili dopo 80 anni di vita con una alimentazione definita sana ed equilibrata. Lascio a voi pensare quanti kili di conservanti può avere addosso una persona che mangia cose conservate tutti i giorni. Avete mai letto una etichetta al supermercato? Le notizie interessanti sono sempre scritte in piccolo, facciamo l’esempio di un grissino che sembrerebbe essere più leggero del pane. La composizione di un grissino a caso dice:farina di grano tenero tipo 00, acqua, olio extravergine, sale, strutto emulsionato, lievito di birra, farina di frumento maltata, zucchero. Vi sembra leggero?
Il pane semplice fatto da farina lievito di pasta madre e acqua mi sembra meglio, che dite? Mangiate a tavola con i vostri genitori o sul divano a guardare la tv? Se il pasto avesse un ruolo centrale nella vita di ognuno di noi ne trarrebbe più vantaggio anche la nostra digestione.
Mangiare velocemente davanti alla tv senza assaporare i gusti degli alimenti fa si che mangiare un panino o un brasato abbia lo stesso sapore, anzi il brasato diventa scomodo perché ci fa perdere tempo e diventa scomodo gestire la forchetta e il coltello sul divano. L’ultimo segnale che vi voglio mandare è questo: non siamo in carcere la pizza è buona e piace a tutti nessuno la vieta, ma va gustata, vissuta come premio di una settimana passata bene e dopo avere fatto il proprio dovere! Niente è scontato! In più sapendo che è un carboidrato ad alto indice glicemico se facessimo più movimento ce lo potremmo meritare di più! Vi lascio con questo motto che spero ora possa avere un po’ più di significato: MANGIAMO MENO MERENDINE E FACCIAMO PIU’ ATTIVITA’ FISICA!

Dott.Enrico Fonticelli Biologo Nutrizionista

Mia Immagine

cell. 3887304549
mail. sapereconsapore@gmail.com

ricevo per appuntamento in:
-Via Fortunata del Forno 19 Giugliano(Na)
-Via degli innamorati 143 Giugliano(Na)
-Viale Augusto 101/109 Fuorigrotta(Na)
-Via Domenico Padula 127/d Pianura(Na)
Le visite o i controlli successivi possono essere effettuati anche a domicilio!

Mia Immagine