Il 21 giugno, Solstizio d’estate, è l’International Yoga Day: ecco i 5 vantaggi di questa pratica orientale

Senza categoria

Mia Immagine

A dicembre del 2014 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, su proposta del Premier indiano Modi, ha chiesto e ottenuto il riconoscimento ufficiale della giornata internazionale dello yoga il 21 giugno. A conferma del fatto che questa pratica indiana millenaria è un dono inestimabile per tutta l’umanità. Tantissime le iniziative di invito a praticare insieme: per esempio, a Milano si può partecipare a uno YogaLunch Express, condotto da Antonio Spera, e poi, dalle ore 19, dopo i saluti del Console dell’India, all’esercizio collettivo: Save Time, Do Yoga! con Piero Vivarelli, con accompagnamento musicale (partecipazione gratuita con kit del praticante). Mentre a Roma l’Ambasciata indiana ha organizzato ben 9 giorni di eventi dedicati (fino 25 giugno).

Alessia Marcuzzi, con zenzero, limone, acqua calda e yoga ogni mattina il risveglio è detox – LEGGI|FOTO

Mia Immagine

La pratica dello yoga ha benefici conclamati. Eccoli, così come li illustrano gli insegnanti dell’Aspria Harbour Club, uno dei centri migliori a Milano per scoprire a Milano questa disciplina orientale.

Yoga: scopri 5 buoni motivi per praticarlo – LEGGI

1. Lo Yoga è una disciplina adatta a qualsiasi età, le cui tecniche contribuiscono al benessere psico-fisico della persona. Ognuno può scegliere lo stile più adatto da praticare in base alle proprie esigenze e agli obiettivi personali. Ashtanga-Vinyasa, per esempio, è indicato per rafforzare corpo; Hata Yoga, ha come caratteristica la lentezza e la dolcezza dei movimenti; Kundalini Yoga, invece, serve ad incanalare l’energia nel corpo; Antigravity Yoga, praticato con l’ausilio di speciali “amache”, permette di “sfidare la gravità”.

2. Lo Yoga va praticato con costanza e nel lungo termine per trarre il massimo dei vantaggi. In ogni caso, l’estate rimane una stagione perfetta per conciliare anima e corpo all’insegna del riposo e della serenità.

3. L’ideale sarebbe dedicarsi agli esercizi quotidianamente, concludendo la seduta con una doccia calda o un rigenerante bagno turco.

4. Già dopo poche lezioni si possono apprezzare i vantaggi: i livelli di ansia e stress cominciano a ridursi lasciando spazio ad un piacevole senso di tranquillità. Lo Yoga, infatti, spostando l’ascolto su se stessi, sul respiro e sul proprio corpo aumenta la consapevolezza della persona e la gestione delle emotività.

5. Sicuramente non è da tralasciare il vantaggio fisico che la pratica comporta; flessibilità e resistenza sono le caratteristiche essenziali di chi esercita lo Yoga, qualsiasi sia lo stile scelto. Accrescendo la flessibilità del nostro corpo ed esercitando la propria forza, inoltre, si affinano le prestazioni sportive e si impara ad accettare i limiti. Allo stesso tempo, autorevoli studi dimostrano come lo Yoga sia efficace per alleviare le infiammazioni, sconfiggere i dolori articolari e il mal di schiena.

Mia Immagine