Capelli in gravidanza: al mare, curali così

Senza categoria

Mia Immagine

I capelli in gravidanza (ma anche la pelle) godono generalmente di buona salute, poiché prolungano la fase “anagen”, ovvero quella della crescita. Più lucenti e folti,  godono dell’assetto ormonale legato alla dolce attesa, contribuendo a regalare alle future mamme quel particolare aspetto radioso che spesso le caratterizza. Per avvantaggiarsi di questo benessere, ecco come puoi comportarti, evitando alcune pratiche e introducendone delle nuove.

  • Per detergere i capelli, anche quotidianamente, ricorri a un olio shampoo piuttosto che a un prodotto tradizionale: sebbene per alcuni la sensazione sia di non aver lavato a dovere i capelli, in realtà il risultato quanto a morbidezza sarà superiore.
  • Se invece decidi di utilizzare uno shampoo tradizionale, è opportuno diluirlo con l’acqua, perché non sia troppo aggressivo.
  • In estate la temperatura elevata consente di non usare il phon per asciugare i capelli. I vantaggi sono molteplici, poiché si evita di rovinare e seccare troppo la chioma con il calore prodotto da questo controverso elettrodomestico. Se proprio non potete farne a meno, tenetelo a distanza di almeno 10 cm dalla testa.
  • Sciacqua i capelli con acqua dolce subito dopo il bagno in mare o in piscina.
  • Per prevenire i danni indotti da UV, salsedine o cloro, prima di uscire di casa per andare in spiaggia  applica su tutta la lunghezza un solare specifico per capelli o un olio secco, che evita la disidratazione e non crea un effetto untuoso. La sera, lavali con uno shampoo balsamo per reidratare i capelli rendendoli docili al pettine.
  • Ogni 7 giorni esegui un impacco nutriente e lucidante per capelli. Il migliore è quello con l’olio di jojoba, che nutre senza appesantire, che lascerai agire per almeno mezz’ora e risciacquerai con una sola passata di shampoo. Per migliorare l’assorbimento dell’impacco, avvolgi i capelli con della pellicola trasparente o con una cuffia per doccia.
  • Se nonostante gli accorgimenti continui a vedere i capelli sfibrati e noti che ne restano sul pettine più del dovuto, consultati col ginecologo: potresti soffrire di una carenza di ferro, da curare con integratori specifici.

Bellezza fai da te, dai capelli alla pelleLeggi qui

Mia Immagine

Mia Immagine