Epatite legata a rischio di Parkinson

Senza categoria

Mia Immagine

L’epatite B e C sono legate a rischio di ammalarsi di Parkinson.  Lo rivela una ricerca pubblicata sulla rivista “Neurology”.

La ricerca è stata condotta da Julia Pakpoor della University of Oxford. È possibile che la malattia in sé e le cure che necessarie per gestirla aumentino il rischio di Parkinson, oppure che le persone più suscettibili all’epatite lo siano anche di più al Parkinson.

Mia Immagine

Lo studio ha considerato 22.000 casi di epatite B, 48.000 di epatite C, 6000 con epatite autoimmune, 4000 con epatite cronica attiva e quasi 20.000 con HIV. Questi soggetti sono stati confrontati con oltre 6 milioni di persone senza gravi malattie.

È emerso che chi ha l’epatite B presenta un rischio di Parkinson del 76% maggiore, chi ha l’epatite C il 51% maggiore.

Mia Immagine