Fiori californiani, l’effetto energizzante di Peppermint

Senza categoria

Mia Immagine

Peppermint, uno dei fiori californiani più tonici e stimolanti

 

Mia Immagine

Rinfresca, stimola e rigenera. Per le virtù terapeutiche delle sue foglie profumatissime, la menta piperita è uno dei rimedi antisettici e digestivi più conosciuti e utilizzati in campo erboristico. Meno conosciuto è invece l’utilizzo di questa pianta in floriterapia. Con le sue piccole spighe di fiori bianchi o lilla si prepara infatti Peppermint, una speciale essenza floreale californiana dalle proprietà energizzanti e tonificanti, utile alle persone pigre, svogliate, indolenti, che sembrano vivere le loro giornate “al rallentatore” e si sentono stanche al minimo sforzo fisico o mentale.

.

                      Peppermint

Il rimedio è indicato in caso di difficoltà di concentrazione, lentezza di riflessi, mancanza di lucidità e vitalità o senso di fiacca, particolarmente accentuato nelle giornate estive calde e afose. Nella speranza di “ricaricarsi”, questi soggetti abusano spesso di caffè, bevande stimolanti o grandi quantità di cibo, col risultato di ritrovarsi con la testa pesante, disturbi digestivi e una sgradevole sensazione di sonnolenza post-prandiale.

.

                        Peppermint

Peppermint trasmette all’organismo una vibrazione energetica dinamizzante, stimola la naturale forza reattiva e favorisce efficienza fisica e chiarezza mentale. Il rimedio si dimostra un buon coadiuvante in caso di metabolismo lento, ritenzione idrica, ristagni e problemi di circolazione alle gambe; in questo caso può essere utilizzato in applicazione topica e massaggiato localmente dopo averne diluito alcune gocce in gel, oli o creme. Un altro impiego dell’essenza, diffusosi recentemente in medicina estetica, riguarda i trattamenti rivitalizzanti per la pelle, mentre in campo fisioterapico e riabilitativo il rimedio è usato come coadiuvante nel massaggio, e va sempre emulsionato a specifiche creme o pomate.

 

 

Il rimedio è indicato anche per i bambini in caso di pigrizia, mancanza di concentrazione o svogliatezza; si dimostra inoltre efficace per stimolare una maggiore reattività e dinamicità nelle persone anziane.

Come per tutti i fiori californiani e i fiori di Bach, il dosaggio di Peppermint è di 4 gocce 4 volte al giorno.

 

L’articolo Fiori californiani, l’effetto energizzante di Peppermint sembra essere il primo su Dott.ssa Maria Elisa Campanini.

Mia Immagine